Il fitness 3D è una nuova tendenza o una scienza? Istruttori – su cos’è, a chi è utile e cosa è meglio degli allenamenti convenzionali

Il fitness 3D è una nuova tendenza o una scienza? Istruttori – su cos’è, a chi è utile e cosa è meglio degli allenamenti convenzionali
il fitness 3d una nuova tendenza o una scienza istruttori 8212 su cos 8217 a chi utile e cosa meglio degli allenamenti convenzionali 60ddb6251331e

Hai già provato lo yoga antigravità e il TRX e sei pronto per nuovi esperimenti sportivi? Quindi vale la pena dare un’occhiata più da vicino all’allenamento su tre piani, che si basano sui movimenti quotidiani più comuni: camminare, piegarsi, girare il busto, sollevare braccia e gambe. Questa direzione non è nuova, alla fine degli anni ’70 è stata inventata dal dottor David Tiberia e dal fisioterapista Gary Gray. Ma poi, tali attività sono state principalmente svolte da campioni olimpici e istruttori che hanno ricevuto lesioni professionali, nonché da persone con problemi alla colonna vertebrale. Gli osteopati li hanno mandati ai corsi dell’Università di Scienze Funzionali Applicate a questi medici. Ora il fitness 3D ha tutte le possibilità di diventare una nuova tendenza: Gwyneth Paltrow e Tina Kandelaki lo stanno promuovendo attivamente nei loro social network. A giudicare dalla loro forma ideale, non è vano.

Quali sono le caratteristiche delle classi, per chi sono adatte e cosa danno? Abbiamo appreso degli specialisti.

Mikhail Kuznetsov

docente, personal trainer, conduttore del corso “Attivazione 3D dei movimenti base”

Perché i movimenti sono su tre piani? Andiamo con ordine. Il primo è il cosiddetto piano sagittale, che include flessione ed estensione. Il secondo è frontale, cioè si inclina a sinistra e a destra. E, infine, orizzontale: include movimenti in un cerchio, attorno a un asse. Sono naturali per il nostro corpo, i muscoli, le articolazioni e sono ideali per chi ha appena iniziato ad allenarsi e per chi pratica sport professionistico. Tali esercizi danno libertà di azione, molte sensazioni piacevoli e schemi nelle reti neurali. Le lezioni diventano più interessanti, più luminose e, cosa più importante, il cervello espande le sue funzionalità grazie a compiti non standard, il corpo diventa più flessibile, più affidabile.

Tutti questi movimenti funzionano come pompe: saturano il corpo di ossigeno, migliorano il funzionamento del sistema circolatorio, i minerali e i nutrienti vengono assorbiti più velocemente. A causa di ciò, le persone si sentono meglio, riscoprono le loro opportunità nello sport. Ciò che è particolarmente importante non è una tendenza alla moda, non un tipo separato di fitness, ma la scienza. E possiamo usare questa conoscenza ogni giorno per tutta la vita.

Victoria Borovskaya

Trainer certificato, nutrizionista, specialista in problemi alimentari, fondatore della School of Smart Fitness

Nella vita di tutti i giorni, ci muoviamo costantemente in 3D: raggiungiamo la borsa in macchina, mettiamo gli oggetti sullo scaffale, ci alziamo dalla sedia di lato. Ma la solita forma fisica e l’approccio unilaterale all’allenamento per qualche motivo hanno estromesso esercizi interessanti in direzioni diverse dal campo visivo degli istruttori. Di conseguenza, le lezioni nei fitness club ci hanno insegnato a muoverci solo su e giù. Ciò aumenta il rischio di lesioni. Se non impari ad allungare, esegui alcune azioni su altri piani, il sistema nervoso non conoscerà mai nuovi movimenti. Di conseguenza, dopo aver fatto un esercizio insolito per te stesso, non sarai in grado di coordinarlo ed eseguirlo senza lesioni. Ecco perché, nell’ambito di un allenamento, è importante allenare tutto il corpo, ogni articolazione su tre piani, in modo che nella vita ci serva per sempre felici e contenti.

Sull’esempio dei bambini dalla nascita a un anno si possono rintracciare le peculiarità dei loro movimenti. Quando cercano di mettersi a quattro zampe o in tutta la loro altezza, siediti, gattona. In generale, i bambini hanno una vasta gamma di azioni. Con l’età, l’attività diminuisce. Ci sediamo a un banco a scuola, poi all’università, in ufficio. Viaggiamo in metro o in macchina. Quando ci viene detto di aumentare la massa muscolare, andiamo in palestra, dove eseguiamo lo stesso tipo di esercizi sullo stesso piano. Ma allenando solo un vettore di movimento, avrai successo solo in esso. Quando il sistema nervoso non ha esperienza di movimento nei piani orizzontale, frontale e misto, allora potrebbe avere malfunzionamenti. Di conseguenza, puoi ruotare qualcosa a te stesso durante l’esecuzione di un’inclinazione elementare.

Cosa fa la formazione 3D

  • Ridurre il rischio di lesioni
  • Aiuta a migliorare il coordinamento e l’equilibrio
  • Rafforza le articolazioni, migliora la condizione muscolare
  • Rendi la tua postura dritta e bella

Chi può farlo

“Tutti! La cosa principale è iniziare con esercizi semplici, spostandosi gradualmente verso allenamenti più avanzati e complessi. I muscoli vengono pompati con diverse angolazioni, questo ti consente di ottenere un bellissimo sollievo nel più breve tempo possibile “, ha spiegato Mikhail Kuznetsov.

“È utile anche per chi ha problemi all’apparato locomotore. Dopo le lezioni, molti non hanno più mal di schiena, parte bassa della schiena. Le persone con ernie multiple, temendo una ricaduta, rifiutano di piegarsi e ruotare. In effetti, si verifica un circolo vizioso. Se non ci sono gravi anomalie nel corpo, nelle persone si formano ernie e protrusioni a causa di uno stile di vita, un’alimentazione e un approccio all’allenamento impropri. Per molto tempo, l’approccio dei bodybuilder è stato adottato tra gli allenatori, quando tutti gli esercizi erano costruiti sul piano sagittale (flessione ed estensione avanti e indietro). Con questo approccio, non c’erano curve, svolte. Questo spesso porta ad un peggioramento della condizione di ernia. Le patologie dell’apparato muscolo-scheletrico si formano a causa del fatto che smettiamo di muoverci su tre piani. E se introduci tali esercizi nella vita di tutti i giorni, le tue condizioni migliorano “- ha detto Victoria Borovskaya.

Le persone che sono costantemente impegnate in palestra oa casa secondo lo stesso tipo di programmi di allenamento hanno spesso diagnosi diverse. Molte persone considerano il dolore corporeo la norma. Coloro che non amano lo sport considerano anche i disturbi naturali, per loro è normale che vadano dai medici dall’età di 50 anni, lo attribuiscono alla vecchiaia. Il nuovo approccio ai programmi di formazione ci convince del contrario.

Come diceva Joseph Pilates, se a 30 anni la colonna vertebrale non è flessibile, allora una persona è un vecchio. E se a 60 anni la colonna vertebrale è mobile, allora la persona è giovane

L’allenamento su tre livelli viene praticato anche nel Pilates, nello yoga, nella danza. Puoi combinare lo sviluppo di nuovi passi o asana con il fitness 3D.

In che modo gli esercizi tradizionali sono inferiori ai movimenti su tre piani

“Tradizionalmente, si ritiene che l’esercizio in barca aiuti a costruire i muscoli della schiena. Questo non è vero. Pilates include l’esercizio Swan, che migliora la condizione della parte bassa della schiena se c’è movimento nella colonna vertebrale. Le articolazioni e le vertebre possono articolarsi e ogni vertebra deve muoversi una dopo l’altra durante l’esercizio. Eseguendo una barca solo a scapito della parte bassa della schiena, si aggrava la condizione dell’ernia “, afferma Victoria.

Il gruppo flessore (iliaco, lombare) in una persona sedentaria è sovraccarico, accorciato, fibroso, non elastico e non idratato. In posizione seduta, non c’è energia di movimento. I muscoli profondi della schiena, come gli estensori, iniziano a impegnarsi. Questo può essere visto dai due fili (pilastri) lungo la colonna vertebrale. Alcune persone lo considerano bello, ma indica un’eccessiva estensione della schiena. Nei luoghi in cui vi è un eccessivo affaticamento muscolare, si verifica presto l’usura dell’articolazione o della struttura. La regione lombare è la giunzione delle forze di reazione del supporto, la regione sacrale, il disco intervertebrale L5 – S1 e la forza di gravità. Questa articolazione forma un’area debole e vulnerabile. Vari problemi si verificano spesso nella regione lombare.

Queste lezioni sono personalizzate per ogni individuo

Gli istruttori che praticano questa scienza sono fiduciosi che dovrebbero esserci esercizi diversi per persone diverse. Per età, sesso, capacità, abitudini. Al fine di selezionare un carico personale e un tipo di esercizio, elaborano una mappa di mobilità e stabilità del cliente basata sui dati delle sue parti del corpo. Si tiene conto dell’allungamento, della contrazione dei muscoli frontali o della linea anteriore del corpo; allungando e contraendo i muscoli della parte posteriore del corpo; allungando l’intera catena dei muscoli laterali; torsione sul piano orizzontale. Quindi puoi capire quali azioni sono più facili per una persona, con quali devi ancora lavorare. Di conseguenza, vengono migliorate la forza muscolare, la flessibilità, le capacità motorie nell’area problematica. Le persone, infine, padroneggiano l’intera gamma delle loro capacità fisiche, diventano più resistenti, più attive, dimenticano i problemi di coordinazione, si piacciono di più. E l’ultimo fattore è in realtà uno dei più importanti.